Piscine termali

Scopri le proposte che i nostri collaboratori hanno riservato per te! Inserisci i tuoi dati e descrivi il trattamento che stai cercando.

Riceverai in breve le migliori offerte per un'esperienza unica in un Centro Benessere della tua città!


Descrizione Piscine termali

Le piscine termali, sia individuali che collettive, sfruttano i benefici effetti dell’acqua termale che, grazie alla sua caratteristiche di ritenere il calore, apre i pori della pelle. La maggiore apertura dei pori consente un conseguente maggiore assorbimento delle sostanze aromatiche e delle erbe officinali immesse nei bagni termali.

Per conoscere tutti i centri termali della tua regione dotati di apposite piscine termali affidati all’Organizzazione Imprendo che li ha selezionati per te, inserendoli in apposite liste distinte per regione di operatività. Per consultare queste liste basta semplicemente cliccare sulla tua regione sul portale Imprendo.org.

Durante la permanenza nella piscina termale i pori della pelle eliminano anche le tossine presenti nell’organismo con un benefico effetto non solo per la cute, ma per l’organismo in generale. Spesso prima dell’immersione vera e propria nelle piscine termali, il corpo viene avvolto in lenzuoli di erbe, preparate attraverso un processo di macerazione con altre sostanze.

Uno dei bagni più conosciuti ed effettuati con questa metodologia è il cosiddetto bagno di fieno. Il bagno di fieno prevede un’immersione a corpo nudo, tranne per la testa che viene appositamente protetta. Il trattamento dura all’incirca 15/20 minuti durante la prima seduta, fino ad arrivare a 30 minuti in quelle successive. Dopo il bagno, si viene avvolti in delle coperte e per circa 40/60 minuti ci si rilassa su un lettino. L’effetto del bagno di fieno è di una intensa sudorazione, che dura anche per le 3/4 ore successive al trattamento, conferendo una positiva sensazione di benessere. La pelle, inoltre, diventa tonica e la circolazione risulta fortemente stimolata.

Le piscine termali sono anche utilizzate come aiuto nelle cure delle patologie vascolari e vengono spesso abbinate ad altri trattamenti come: l’ozonoterapia, il massaggio subacqueo e le sabbiature. Nel caso di questo tipo di utilizzo della piscina termale, le acque vengono utilizzate alla temperatura di circa 32/36° e le acque sono molto bicarbonate ed alcaline, oppure sulfuree.
 

Trova il professionista per Piscine termali nella tua zona